Metodi e sistemi per roulette
Hako Srl – Lo sai che hanno inventato dei metodi per roulette efficaci e vincenti? Sai che puoi vincere alle slot subito? Clicca qui e leggi i nostri articoli!
aams aams logo 18 + Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente. Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Probabilità di vincita
Posted by admin On dicembre - 16 - 2013

Metodi roulette: il metodo delle sei sestine.

Tra i metodi roulette esistenti non possiamo non parlare del metodo delle sei sestine.

Si tratta di un metodo che può essere indifferentemente utilizzato sia nel caso in cui si decida di giocare alla roulette europea sia nel caso si preferisca quella americana. Personalmente vi consigliamo di preferire la roulette europea a quella americana, infatti come ben sappiamo nella prima, grazie alla presenza dello zero e non anche del doppio zero, le possibilità di vincita sono più alte.

Altra caratteristica importante di questo metodo roulette è la capacità dello stesso di  arginare l’istinto di puntare ad ogni giro di pallina, inoltre si consideri che tra i metodi roulette, quello delle sestine, è tra quelli più semplici da utilizzare al tavolo verde.

Chi decide di utilizzare il metodo delle sestine deve innanzitutto avere molta pazienza ed aspettare il momento ideale per puntare sulla sestina giusta.

In pratica per utilizzare questo metodo dobbiamo prendere in considerazione le sestine che si susseguono sul tappeto verde, ovvero 1°: (1-6), 2°: (7-12), 3°: (13-18), 4°: (19-24), 5°: (25-30) , sesta e ultima: (31-36).  Le sei sestine andranno divise in due insiemi (ad es. α – β).

Alle tre sestine dispari (1°, 3° e 5°) attribuiremo il simbolo α mentre alle sestine pari (2°, 4° e 6°) attribuiremo il simbolo β.

A questo punto al primo giro non facciamo nulla, semplicemente osserviamo. Successivamente, in base a cosa è uscito al primo giro, scegliamo le sestine su cui puntare. Punteremo il minimo sulle tre sestine uscite nel giro precedente e il raddoppio sulle altre.

Scegliendo questo tra i metodi roulette avremo buone possibilità di mantenere sempre attivo il nostro bilancio.

Posted by admin On dicembre - 2 - 2013

Metodi per battere la roulette: il calore dello Zenit.

Lo Zenit è tra i metodi per battere la roulette uno dei più affascinanti. Questo metodo si basa sul calore, ovvero sulla superfrequenza di uscita dei numeri pieni detti per questo motivo caldi, essi costituiscono l’opposto dei numeri ritardatari. Se desiderate che la nostra stella di colore giallo illumini la roulette, come se fosse sempre nella posizione dello zenit, vi consigliamo di utilizzare il metodo che ora vi descriviamo.

Il metodo dello Zenit è tra i metodi per battere la roulette in assoluto il più semplice, non si basa né su calcoli matematici né su statistiche. Sappiamo tutti che per vincere alla roulette è necessaria una massiccia dose di fortuna, corollario di questo dato granitico è che nessun metodo, trucco o sistema eliminerà mai la componete fortuna e conseguentemente se il tempo è poco e la voglia di giocare tanta, conviene utilizzare uno dei metodi per battere la roulette che sia intuitivo e immediato, il metodo dello Zenit risponde a queste caratteristiche.

Il metodo dello Zenit non si basa dunque su lunghi ed estenuanti calcoli matematici ma sull’osservazione della frequenza di uscita dei numeri caldi. Spesso capita che quando ci si rende conto che un numero pieno è stato estratto più volte di seguito sia oramai troppo tardi, ovvero ci si accorge dell’esistenza di una superfrequenza quando la stessa è finita. Per questo motivo è davvero importante seguire i vari giri di ruota e segnare le uscite su un pezzo di carta, così ad esempio se il numero 7 pieno esce tre volte di seguito lo possiamo considerare un numero caldo e conviene puntare sullo stesso.

Quindi se tra i metodi per battere la roulette cercate un metodo semplice e rapido vi consigliamo l’utilizzo del metodo dello Zenit.

Posted by admin On novembre - 8 - 2013

Metodi per battere la roulette: conoscete metodo dello zero?

I giocatori di roulette, sia online che terrestre, raramente utilizzano il metodo dello zero nonostante lo stesso risulti uno dei migliori metodi per battere la roulette.

Difficilmente si punta sullo zero quando si gioca, si preferisce sempre puntare su gruppi (rossi, neri ecc), su altri numeri, sui cavalli o sulle colonne, eppure in caso di puntata e conseguente estrazione dello zero le vincite sono altissime!!!

Inoltre tra i metodi per battere la roulette, il metodo dello zero è anche uno dei metodi più facili da utilizzare, si può vincere senza fare troppi calcoli semplicemente bisogna concentrarsi sullo zero.

Come funziona il metodo dello zero alla roulette?

Bisogna puntare un gettone sul numero 0 e 2 gettoni sulla colonna di destra e due su quella di sinistra. Così facendo ci garantiamo una grossa vincita in caso di estrazione dello zero ma contemporaneamente riduciamo i rischi connessi alla mancata estrazione dello stesso. Infatti se non viene estratto lo zero ma viene estratto uno qualunque dei numeri presenti in una delle colonne andremo in pareggio, poiché l’estrazione di uno dei numeri della colonna paga due volte la posta, copriremo così sia la perdita legata alla puntata sullo zero sia quella legata alla puntata sull’altra colonna.

Vi consigliamo di utilizzare questo tra i tanti metodi per battere la roulette, perché è una strategia semplice ed efficiente. L’unica cosa che dobbiamo ricordare è di puntare sullo zero, avendo massima libertà sulla scelta delle due colonne da coprire, dopo la prima estrazione infatti possiamo cambiare le colonne oppure lasciarle invariate.

Provate questa strategia e vedrete che risultati in caso di estrazione dello zero!!!!

 

Posted by admin On novembre - 5 - 2013

Il metodo Biloxi: statisticamente il migliore dei metodi per vincere alla roulette.

Uno dei metodi per vincere alla roulette che statisticamente funzionano di più al tavolo verde, sia che questo sia virtuale sia che sia reale, e che è facilmente utilizzabile da tutti, esperti e non, è il metodo Biloxi. Il metodo Biloxi deve il suo nome ad uno sceriffo americano appassionato di roulette che a seguito di numerose perdite decise di architettare una strategia di gioco che potesse essere vincente.

Il sistema ideato dallo sceriffo si basa su una puntata su due colonne e su qualche numero esatto di maggiore importanza, lo scopo è coprire 32 dei 38 numeri presenti sulla ruota americana, che come sappiamo oltre lo zero ha anche il doppio zero.

Si comprende allora perché statisticamente il metodo Biloxi è quello dei metodi roulette che garantisce un’alta probabilità di vincita.

Attuando il metodo Biloxi dobbiamo giocare subito 16 gettoni, distribuiremo 12 gettoni tra la prima e la terza colonna mentre i quattro gettoni rimanenti li posizioneremo sulla linea divisoria, solitamente di colore giallo, esistente tra i cavalli 0 e 00, 8 e 11, 17 e 20 e infine fra 26 e 29. In caso di estrazione di uno dei 32 numeri da noi scelti, la nostra puntata raddoppia, per 1 gettone puntato ne vinciamo 1 altro.

Scegliendo questo tra i metodi per vincere alla roulette, le nostre possibilità di vincita sono molto alte, pari all’85%!!!Un semplice sguardo alla roulette ci dice che con i nostri 16 gettoni abbiamo coperto quasi tutto il tappeto della roulette.

La strategia ideata da Biloxi in termini statistici è uno dei miglior metodi per vincere alla roulette, provare per credere!!!!

Posted by admin On novembre - 4 - 2013

Metodi roulette: come utilizzare il metodo delle Dozzine

Oggi vi proponiamo il metodo delle Dozzine. Come gli altri metodi roulette anche il metodo delle Dozzine necessita di un po’ di pratica per sfruttarlo al massimo.

Il metodo delle Dozzine può essere utilizzato sia nei casinò reali sia nei casinò online, anche se indubbiamente è più semplice utilizzarlo per le roulette online e questo perché prima di entrare in gioco dobbiamo creare una sorta di registro statistico sulle giocate precedenti alla nostra.

Scegliere di utilizzare il metodo delle Dozzine, o in generale scegliere di utilizzare uno dei metodi roulette che abbiamo a disposizione, ci consente di calmierare le nostre puntate e di evitare la caduta nel tunnel della ludopatia.

Ciò premesso procediamo all’analisi tecnica di questo metodo.

Il metodo delle Dozzine sfrutta la divisione della ruota di gioco della roulette in tre dozzine, e le utilizza per sviluppare la metodologia di gioco. Le dozzine sono composte dai numeri 1-12 (prima dozzina), 13-24 (seconda dozzina) e 25-36 (terza dozzina), visivamente le troviamo nella parte alta del tavolo verde.

A questo punto punteremo, dopo aver analizzato l’andamento delle estrazioni precedenti e appuntandoci i numeri estratti e la loro corrispondenza ad una delle tre dozzine, su quella dozzina i cui numeri non sono stati estratti.

Le possibilità di vincita con questa strategia sono pari a 3:1. Così se la nostra puntata risulta vincente prenderemo 3 volte la posta in gioco, se puntiamo 1 euro vinceremo 3 euro. Nel caso in cui la puntata dovesse risultare perdente, punteremo il doppio del budget sulla stessa dozzina scelta.

I metodi roulette sono molti, vi consigliamo di scegliere allora quello che più si confà alla vostra metodologia di gioco e soprattutto di puntare sempre somme minime.

Posted by admin On novembre - 3 - 2013

I metodi roulette: quanto funziona il metodo delle Colonne?

Il metodo delle Colonne è uno dei metodi roulette più lunghi e complicati ma consente di aumentare considerevolmente la possibilità di vincita nel gioco della roulette. La strategia delle Colonne implica una osservazione attenta delle giocate antecedenti alla nostra, bisogna osservare e appuntare i dati relativi ad ogni giro di ruota.

Ecco come procederemo per utilizzare tra i metodi roulette quello delle colonne.

Prima di iniziare a giocare muniamoci di un foglio Excel, ma va bene anche Word o carta e penna, e creiamo una tabella con nove colonne e quattro righe, che numereremo con numeri da 1 a 36.

Su questa tabella provvederemo a segnare i numeri che ad ogni giro di roulette escono, quando risulterà che 3 numeri su 4 delle colonne sono stati estratti potremo iniziare a puntare. Aspettare che vengano estratti i ¾ dei numeri a disposizione, vuol dire che scommetteremo non su 36 numeri ma su 9, infatti l’estrazione di ¾ di 36 equivale a 27 numeri estratti e quindi a nove ancora da estrarre. Ovviamente si tratta di una media, così se una colonna ha 4 numeri estratti e un’altra due non è un problema perché la media è 3 numeri a colonna.

A questo punto giocheremo una fiches su ciascuno dei nove numeri non ancora estratti, si tratta di puntate su numeri pieni, pertanto se esce il numero su cui abbiamo puntato avremo una vincita pari a 36 fisches.

Non ci stancheremo mai di ricordarvi che i metodi roulette sono semplici strategie, a questo principio non fa eccezione il metodo delle Colonne.

La roulette non ha comportamenti prevedibili, nulla vieta che un numero già precedentemente estratto venga estratto di nuovo, rendendo così vana la strategia delle Colonne ma anche tutti gli altri metodi roulette. 

Posted by admin On novembre - 1 - 2013

Metodi roulette: il metodo Dopey.

Nei giorni precedenti abbiamo parlato dei metodi roulette Fibonacci e della puntata semplice, oggi parleremo del metodo Dopey.

Tra i metodi roueltte il metodo Dopey, detto anche esperimento Dopey, è quello maggiormente utilizzato perché pare sia il più efficace, veloce e piacevole.

Quali sono le caratteristiche di questo metodo?

Partiamo con lo spiegare il suo funzionamento. Bisogna prima di tutto decidere il budget che si vuole spendere alla roulette, in termini tecnici bisogna stabilire il bankroll. Tale somma va divisa in 35 parti uguali che saranno utilizzate per effettuare 35 puntate. A questo punto bisogna scegliere il nostro numero fortunato e puntare lo stesso importo per 35 giocate consecutive.

Facciamo un esempio pratico: il nostro numero preferito è il 7, abbiamo stabilito come budget 35 euro, metteremo allora 1 euro su numero 7 per 35 giri di seguito.

Cosa succede a questo punto?

Premesso che la vincita alla roulette su un numero singolo viene pagata 35 a 1, se la fortuna ci assiste e riusciamo a vincere prima dei 35 giri, avremo guadagnato il capitale iniziale e con una seconda vincita arriveremo addirittura a raddoppiare il bankroll iniziale.

E’ evidente allora perché tra i metodi roulette, il sistema Dopey  è così amato, è infatti semplice da utilizzare e i rischi sono tra i più bassi in assoluto!!!!

Perché è anche il più divertente dei metodi roulette?

Perché ci garantisce il piacere del gioco per ben 35 giri ovvero per una sessione lunga di roulette e la possibilità di rifarsi del budget iniziale sono molto alte.

Posted by admin On ottobre - 31 - 2013

Metodi Roulette matematici: sequenza Fibonacci.

Sappiamo bene che i metodi roulette sono diversi e che possono aiutarci a non rischiare troppo e magari con un po’ di fortuna, fattore indispensabile nel gioco, a vincere qualcosa.

Oltre al metodo delle puntate semplici che abbiamo visto in precedenza, esiste un metodo che praticamente consiste nell’applicazione di una sequenza matematica alla giocata, si tratta del metodo Fibonacci. Il Fibonacci è uno dei metodi roulette che non scaturisce dall’osservazione della ruota ma deriva dall’applicazione di un metodo matematico.

Ovviamente il grande matematico pisano del XIII secolo non elaborò la sua sequenza per poterla utilizzare alla roulette, ma come accade alle grandi scoperte nei secoli le stesse vengono utilizzate per i fini più diversi.

Tra i metodi roulette utilizzato dai sistemisti per ottenere delle vincite e poter essere usato senza limiti vi è proprio il Fibonacci. Si inizia scommettendo sulle puntate semplici e puntando un solo pezzo, poi sia in caso di vittoria che di sconfitta si prosegue seguendo la sequenza Fibonacci, ovvero: 1 1 2 3 5 8 13 21 34 55. Se perdiamo aumentiamo la puntata, se vinciamo sottraiamo i 2 numeri precedenti della sequenza al numero ottenuto.

Ovviamente vi consigliamo di proseguire nelle serie fintanto che il bankroll ve lo permette e di lasciare perdere se state perdendo troppo.

La sequenza Fibonacci è uno dei metodi roulette che funziona per un periodo di tempo limitato, e spesso si raggiunge il limite di puntata imposto dal proprio Bankroll.

Tra gli aspetti positivi di questo metodo c’è che se si vince si vince parecchio ed essendo un metodo molto lento le manches saranno molte amplificando così il piacere del gioco al tavolo verde.

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi